Omaggio a Bernardo Secchi

A cura di Stefano Munarin e Andrea Pertoldeo

Bernardo Secchi Cà Tron 84_85

Foto di Guido Guidi – Bernardo Secchi, Ca’ Tron 1984/85

Nel quadro della XVIII Conferenza Nazionale della Siu Italia ’45-’45. Radici, condizioni, prospettive, con una call ad invito abbiamo raccolto progetti fotografici di esplorazione del paesaggio contemporaneo italiano inediti o parzialmente editi, in grado di restituire una visione del nostro paese e di contribuire così alla riflessione della Conferenza.

I progetti fotografici saranno presentati sotto forma di menabò stampato e rilegato, sorta di “preprinting” di libro fotografico e verranno esposti presso la sala “Gino Valle” dell’Università IUAV di Venezia in una mostra che avrà un primo vernissage mercoledì 10 giugno alle ore 18,00 (cui sono invitati gli autori) e sarà ufficialmente presentata e inaugurata giovedì 11 giugno alle ore 12,30 all’interno delle attività della XVIII conferenza della SIU, cui parteciperanno circa trecento urbanisti italiani. Successivamente, la mostra rimarrà aperta al pubblico fino a venerdì 19 giugno 2015.

Considerando la sua costante attenzione verso i temi dello sguardo, del rilievo e della descrizione, con questa iniziativa abbiamo inteso rendere omaggio alla memoria di Bernardo Secchi, riconoscendo il suo ruolo nella definizione di un dialogo franco e aperto tra urbanistica e fotografia e cercando di proseguire lungo alcune linee di ricerca da lui tracciate.

Connesso alla mostra, mercoledì 10 giugno alle ore 14,00 presso l’aula 15 sede Magazzino 7 dell’Università Iuav di Venezia si terrà un seminario intitolato Urbanistica e fotografia. Esploratori della contemporaneità. Al seminario parteciperanno il Prof. Stefano Munarin (docente di Urbanistica all’Università Iuav di Venezia); il fotografo Andrea Pertoldeo (docente di Grammatica della fotografia all’Università Iuav di Venezia ); il Prof. Antonello Frongia (docente di Modelli e linguaggi della fotografia contemporanea all’Università di Roma Tre) il Prof. Angelo Maggi (docente di Storia della rappresentazione fotografica dell’architettura all’Università Iuav di Venezia); il fotografo Guido Guidi (docente del Laboratorio di fotografia all’Università Iuav di Venezia); il prof. Franco Infussi (docente di Urbanistica al Politecnico di Milano). Al termine del seminario è previsto il vernissage della mostra che, come da programma della XVIII Conferenza Siu, sarà invece presentata e ufficialmente inaugurata il giorno successivo.

Considerando che, soprattutto a partire dagli anni Ottanta, la fotografia ha avuto in Italia e all’estero un ruolo importante nell’indagare i processi di trasformazione territoriale, fornendo importanti contributi ad una più ampia riflessione culturale sulle condizioni del paese e sul ruolo dei diversi campi del sapere, questi lavori (raccolti in collaborazione con la Società Italiana degli Urbanisti, l’Università IUAV di Venezia, la Fondazione Francesco Fabbri e l’Associazione Linea di Confine) dopo la mostra questi lavori costituiranno il primo corpo dell’Archivio fotografico sul paesaggio italiano che è intenzione degli organizzatori alimentare nei prossimi anni attraverso analoghe operazioni di monitoraggio delle ricerche fotografiche, anche attraverso la collaborazione di altri enti e associazioni.